ADVERTISEMENT

Illustrazioni Sexyfation di Mari Vilas: “I personaggi sono il mio alter ego. Viva il body positive”

mari-vilas-illustrazioni-sexyfation-curvy-disegni (5)

Illustrazioni di donne plus size dal tratto sexy e accattivante che diventano stampe, spille, calamite o adesivi. Dietro, una filosofia di body positive che rende il progetto ancora più interessante. Ecco a voi le illustrazioni Sexyfation di Mari Vilas!

Mari Vilas, creatrice delle illustrazioni Sexyfation

La segnalazione ci è arrivata dalla nostra illustratrice e grafica del cuore, Paola Patrizi, ideatrice del logo di Semplicemente Curvy. L’amore per le illustrazioni Sexyfation, dopo averle viste, è stato istantaneo, perché ci siamo dentro un po’ tutte. Anziché presentarlo come uno dei tanti prodotti in circolazione sul mercato, valeva la pena intervistare la creatrice di queste meraviglie, la brasiliana Mari Vilas. Scopriamo di più su questo magnifico progetto in cui colore, semplicità, eleganza e femminilità la fanno da padrone.

1) Mari, parlaci un po’ di te.

Ho 32 anni e sono di Salvador, Bahia, in Brasile. Sono laureata in Comunicazione, lavoro come graphic designer da 13 anni e sono anche una ballerina. Sono appassionata di tutte le forme di arte e sono sempre interessata a imparare cose nuove.

2) Da dove nasce il progetto Sexyfation? E perché questo nome? 

Sexyfation è stata una creazione spontanea e senza particolari aspettative. Nel 2008 mi piaceva disegnare per hobby dei personaggi, ispirandomi allo stile delle pin-up degli anni ’40 e ’50. Ognuna di esse aveva tratti e caratteristiche differenti, ma tutte avevano una cosa in comune: erano tutte rotondette e si sentivano belle, avevano grande autostima.

I miei disegni sono passati ‘al livello successivo’ solo 7 anni dopo, quando un’azienda mi ha chiesto se poteva usarli nel suo calendario. Così ho iniziato a sviluppare altri prodotti con questi personaggi. Il nome è un mix delle parole ‘sexy’ e ‘fat’ (cicciona, n.d.r.) e mi è piaciuto perché suona come ‘satisfaction’ (soddisfazione)!

3) Perché disegni donne curvy e plus size?

Scherzandoci su, dico sempre che sono il mio alter ego. Non sono mai stata rotondetta, anzi, nella mia infanzia e adolescenza ho sofferto perché ero troppo magra e non mi piaceva il mio corpo. Volevo raggiungere ‘gli standard’.

Credo che tutte soffriamo la pressione della ricerca di uno standard estetico che ci viene imposto e in questa ricerca ci diamo al consumismo più sfrenato (cosmetici e procedure estetiche), trattiamo male il nostro corpo e la nostra mente in cerca di un ideale di bellezza volutamente irraggiungibile. È per questo che mi piace l’idea di rompere il paradigma con le mie illustrazioni e ricordare che possiamo sempre e comunque sentirci bene nel nostro corpo, a prescindere dalla sua forma. Mi piace rappresentare la diversità e la sua bellezza. Il fatto che i personaggi sono nudi significa che non hanno bisogno di vergognarsi del loro corpo o di nasconderli. Si sentono bene nella loro pelle. Cosa c’è di più sexy?

4) Che tipo di prodotti crei e come è possibile averli?

Le mie illustrazioni diventano adesivi, calamite, stampe e spille. Sono tutte disponibili alla mia pagina Sexyfation.

VAI AL SITO

5) È possibile avere un’illustrazione personalizzata? 

Certo, c’è anche la possibilità di commissionarmi una specifica illustrazione, fatta su misura e con le caratteristiche reali della persona. Generalmente, chi vuole un’illustrazione mi invia le foto di riferimento con tutti i dettagli che vogliono aggiungere (tatuaggi, piercing, accessori, ecc.) e io creo il personaggio per poi mandarglielo stampato, o come calamita o come stampa. Il personaggio è e resta esclusivo (non farà parte della collezione, né sarà venduto ad altri). Per richiederlo, basta scrivere a sexyfation@gmail.com.

6) Cosa significa per te il mondo curvy/plus size?

Il movimento del body positive ha scosso le strutture preesistenti dell’industria. La diversità dei corpi e delle bellezze oggi è rappresentata da persone che sono orgogliose di essere come sono, ed è importante trasmettere il concetto di amore per sé in una generazione che credeva di essere inferiore perché aveva un corpo ‘non standard’. Sono molto felice del cambiamento che si sta verificando rispetto alle diverse tipologie di corpo.

Obrigado, Mari!

LEGGI ANCHE: FAITH, EROINA CURVY DEI FUMETTI

 

SHARE THIS

RELATED ARTICLES

LEAVE COMMENT

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cos’è il cono vaginale e come si usa?

23/05/2019 . by Redazione Web

Cos’è il cono vaginale e come si usa? Scopriamo senza tabù a cosa serve questo ‘oggetto misterioso’ e...

READ MORE

Disturbi alimentari: si abbassa l’età di insorgenza. La mappa dei centri attivi in Italia

15/03/2019 . by Noemi Matteucci

Il 15 marzo è in tutto il mondo la giornata contro i disturbi alimentari. Passando per il sito dedicato...

READ MORE

Riabilitazione del pavimento pelvico: ama la tua vagina (e non solo) come te stessa

18/02/2019 . by Noemi Matteucci

In collaborazione con la Dott.ssa Silvia Fabbri, ostetrica e uroriabilitatrice –  Amate la vostra vagina, vescica, utero, retto...

READ MORE

Il metodo Cammineria: consapevoli del corpo per essere unici

06/01/2019 . by Redazione Web

Cammineria di Sonia Perrone è un metodo che permette di affinare una forma di comunicazione che va oltre...

READ MORE