ADVERTISEMENT

Prosecco, il vino principe dell’aperitivo

prosecco-aperitivo-finger-food-logoIl prosecco è perfetto per l'abbinamento con il finger food

“Ed or ora immolarmi voglio il becco con quel melaromatico prosecco”.

È il 1754 e per la prima volta si trova scritta la parola ‘prosecco’: Aureliano Acanti lo cita nella sua opera Il Roccolo Ditirambo. Da antiche testimonianze sembrerebbe che il prosecco risalga addirittura all’epoca degli antichi romani, visto che alcuni autori sostengono che il vino Pucino di epoca romana provenisse da uve Glera, coltivate per l’appunto in Veneto, in Friuli e a Prosecco, paesino vicino Trieste.

La mappa del territorio del prosecco
La mappa del territorio del prosecco

Il prosecco è conosciuto un po’ da tutti come il vino principe dell’aperitivo, abbinato ai classici finger food. Tuttavia, andando a esaminare le varie tipologie e la variabilità del grado zuccherino del prosecco, è possibile trovare altri abbinamenti con piatti non troppo elaborati e dal sapore non troppo intenso. Ad esempio:

  • crêpes con ricotta e spinaci;
  • crostini con salmone;
  • omelette alle verdure;
  • verdure alla griglia;
  • risotto al radicchio;
  • millefoglie di verdure con leggera fonduta di formaggi tipo taleggio.

 

Il prosecco si suddivide in diverse tipologie. Vediamo le più comuni.


prosecco-calicePROSECCO BRUT

Il prosecco brut ha un residuo zuccherino che va da 0 a 12 g/l. I suoi profumi sono di agrumi e note vegetali (sentori di erbe, vegetazione) con una leggera e piacevole nota di crosta di pane. Il perlage risulta fine e persistente, dando un sapore che resta a lungo in bocca e contribuendo alla pulizia del palato dagli ingredienti del cibo che vi si accompagna, specialmente quelli che spiccano per grassezza (fritti, salse, ecc.).

Gli abbinamenti
  • Antipasti di pesce;
  • piatti di verdure anche leggermente elaborati;
  • primi piatti con frutti di mare;
  • sushi;
  • formaggi giovani non eccessivamente saporiti.

Temperatura di servizio 6-8 °C

PROSECCO EXTRA DRY

È l’altra tipologia più comune di prosecco. Ha un residuo zuccherino che va da 12 a 17 g/l i sui sono i tipici profumi fruttati del prosecco mela, pera con qualche sfumatura agrumata e floreale. Ha una buona acidità e un gusto non troppo secco e con un buon retrogusto fruttato.

Gli abbinamenti
  • Ottimo per l’aperitivo;
  • frutti di mare;
  • pasta con sughi delicati.

Temperatura di servizio 6-8 °C

PROSECCO DRY

È il prosecco meno diffuso: ha un residuo zuccherino che va da 17 a 32 g/l il profumo molto più delicato fruttato e al gusto spicca per note di mela, pera, pesca bianca e agrumi. In bocca, oltre alla freschezza e alla sapidità, si avverte una certa morbidezza al palato con una nota più dolce rispetto all’extra-dry.

Gli abbinamentiprosecco-calice-vino
  • Pasticceria secca;
  • crostate di frutta.

Temperatura di servizio 6-8 °C

Le più note DOCG del prosecco

DOCG Conegliano Valdobbiadene

Il Conegliano Valdobbiadene prosecco superiore viene prodotto esclusivamente nelle colline di Conegliano Valdobbiadene, in Veneto. Il nome deriva infatti dai due territori, Conegliano, dove nacque la prima scuola di enologia d’Italia, e Valdobbiadene: entrambe le aree sono ricche di vigneti di uve glera, utilizzata per produrre il prosecco. Esiste nelle versioni Brut, Extra Dry e Dry.

DOCG Superiore Cartizze

Rappresenta la migliore qualità di prosecco (i francesi userebbero il termine cru). Cartizze è infatti una piccola area del Veneto di 107 ettari di vigneto da cui nasce un vino caratterizzato da grande intensità, grandi profumi e grande eleganza. Viene prodotto quasi esclusivamente nella versione dry.

Il prosecco è perfetto per l'abbinamento con il finger food
Il prosecco è perfetto per l’abbinamento con il finger food
SHARE THIS

RELATED ARTICLES

LEAVE COMMENT

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Curvy Pride Walk&Joy, a Roma le camminate per ‘stare bene insieme’

30/09/2018 . by Redazione Web

Parte domenica 7 ottobre a Roma il progetto Curvy Pride Walk&Joy: una serie di appuntamenti per divertirsi e...

READ MORE

“Stop a modelle e modelli troppo magri”: una proposta di legge dal M5S

25/09/2018 . by Redazione Web

Basta alla troppa magrezza, via a sanzioni e a sostegno psicologico e alimentare per i giovani in passerella: ecco i...

READ MORE

Curvy giocatrice di softball: «Lo sport mi ha insegnato ad amare il mio corpo»

12/07/2018 . by Redazione Web

Lauren Chamberlain, curvy giocatrice di softball americana, spiega a ESPN The Magazine come ha imparato ad accettarsi grazie al suo...

READ MORE

3 consigli per vincere l’imbarazzo delle uscite in abiti da fitness

08/05/2018 . by Redazione Web

Ciao a tutte! Vi presentiamo il primo appuntamento della rubrica Curvy In Forma, uno spazio per parlare di...

READ MORE