Chiodo che passione! La giacca di pelle per le curvy si compra online: ecco gli e-shop - Semplicemente Curvy

by Noemi Matteucci .

Non è più caldo per stare senza giacca, ma non è ancora nemmeno troppo freddo per indossare il piumino o il cappotto. Se siamo delle donne curvy grintose, appassionate di un look ‘rock’ e stiamo cercando una buona alternativa per giorno e sera, è impossibile rinunciare al chiodo, alias giacca di pelle, storico must-have che negli ultimi anni ha guadagnato posizioni soprattutto nel taglio ‘biker’.

Dopo un giro attento nella Rete per capire dove è possibile trovare una giacca di pelle per curvy, che stia bene anche a chi non porta una taglia 42, abbiamo trovato tre e-shop che ci sentiamo di consigliare per qualità e originalità a tutte le donne con le forme e di qualsiasi forma.

  1. Fiorella Rubino Non si scappa: se stiamo cercando un buon compromesso tra qualità, prezzo e sartoria per le donne curvy ci troviamo di fronte a uno dei marchi più interessanti. Le proposte per la giacca di pelle sono diverse, più eleganti e più ‘rock’, la cifra è accessibile (si va dai 70 ai 120 euro, anche in base alle promozioni) e c’è un vantaggio in più: quello di poter provare anche i capi in negozio, se nella vostra città ce n’è uno, per capire esattamente qual è la taglia giusta.

  2. Asos
    Prezzi buoni (tra 60 e 70 euro) e varietà: ecco i punti di forza di questo e-shop per curvy, che è stato una scoperta recente e molto gradita. Nella sezione Donna -> Curve e taglie comode troviamo diversi capi e molta scelta. La giacche di pelle plus size hanno attirato la nostra attenzione, ma navigando attentamente nella parte riservata alla moda per donne curvy troveremo sicuramente altro da comprare…
  3. Marina Rinaldi
    Aumenta l’originalità dei capi e sale il prezzo, ma se vogliamo toglierci uno sfizio degno di essere chiamato tale (per una giacca in similpelle si superano facilmente i 200 euro), con questo brand troviamo un prodotto che fa al caso nostro. Anche qui vige la regola del negozio: possiamo dare uno sguardo in Rete per farci un’idea e passare poi in boutique per provare i capi dal vivo.

Noemi Matteucci

READ MORE READ MORE READ MORE READ MORE