ADVERTISEMENT

Come diventare modella curvy in Italia: i consigli di agenzie e talent scout

come-diventare-modella-curvy-1-sfilata

Due dei messaggi più frequenti che riceviamo dalle lettrici riguardano il mondo della moda e sono più o meno questi: “Sapete dirmi come diventare modella curvy?” o “Quali sono le agenzie per modelle curvy in Italia?”. Abbiamo chiesto qualche dritta a due addette al settore e ne sono uscite delle indicazioni delle quali chi intraprende questa professione potrà fare tesoro.

A dirci come diventare modella curvy sono due imprenditrici che nel mondo delle donne morbide ormai hanno fatto casa, creandovi il loro lavoro: Mirella Rosato, titolare dell’agenzia per modelle curvy BeautyFull Models, con sede a Milano, ed Elisabetta Viccica, presidente dell’Associazione Amarsi un po’, che opera a Roma anche come talent scout fra le nuove potenziali modelle curvy (ha creato anche il nuovo format Venere in carne) e offre corsi di formazione professionale.

Sia Mirella sia Elisabetta ci confermano che negli ultimi due-tre anni il settore è in grande crescita e che le richieste che ricevono dalle aspiranti modelle sono sempre di più, che il mondo curvy in Italia sta avendo i suoi primi sostanziosi riscontri (cosa impensabile solo fino a qualche anno fa) e che la consapevolezza delle donne in fatto di accettazione è in aumento. Ecco i loro consigli su come diventare modella curvy e che – ci tengono a sottolineare – proprio come quello della modella regular non è un mestiere per tutte.

Come diventare modella curvy: parola di Mirella Rosato

Mirella Rosato, titolare dell’agenzia Beautyfull Models di Milano

Mirella Rosato lavora come imprenditrice nella capitale della moda, è titolare dell’agenzia BeautyFull Models dal 2013 e opera in questo settore, complessivamente, da circa quindici anni. Non arriva direttamente dal mondo delle ‘morbide’, ma lo ama e lo apprezza: è questo il motivo per cui quattro anni fa ha deciso di passare dalle agenzie di modelle regular a una per modelle curvy, aprendo un’azienda tutta sua per seguire la novità del settore e selezionare e offrire modelle professioniste ‘con le curve’. Modelle che devono – necessariamente – avere dei requisiti specifici.

“BeautyFull Models – spiega la Rosato – offre un servizio che comprende esclusivamente modelle che rientrano in specifiche caratteristiche, considerate curvy e come tali richieste dalle aziende di moda e prêt-à-porter. Le nostre ragazze e le potenziali candidate devono avere un’altezza che va da 1,74 m a 1,80 m, misure di seno comprese fra 95 e 110 cm, misure di vita comprese fra 65 e 90 cm e fianchi compresi tra 96 e 120 cm. Devono essere proporzionate, armoniose, oggettivamente belle, perché così ci viene richiesto dall’industria della moda curvy, con una taglia media che parte dalla 46 e arriva al massimo alla 50-52 (sartoriale). La bellezza non basta, però: una vera professionista – aggiunge la Rosato – sa anche avere un atteggiamento professionale, il che significa sapersi confrontare con i clienti e le persone che lavorano nel backstage, saper stare fra la gente e avere capacità di PR”.

Mirella Rosato sottolinea come BeautyFull Models sia, al momento, l’unica agenzia in Italia dedicata esclusivamente alle modelle curvy e alle influencer curvy. “Sono molto soddisfatta del movimento curvy – conclude Mirella -: ritengo che ogni donna debba accettare se stessa prima di ogni altra cosa. Il messaggio che mi piacerebbe dare, in linea con l’orgoglio curvy dei nostri giorni, è che amarsi significa stare soprattutto e innanzi tutto in salute, a prescindere dalla taglia che si indossa“.

Come diventare modella curvy: parola di Elisabetta Viccica

Elisabetta Viccica, presidente dell’Associazione “Amarsi un po’”

È con un’altra “fetta della torta” che lavora Elisabetta Viccica, che dal mondo delle donne plus size invece nasce per creare la sua immagine e le sue professioni. Una donna – verrebbe da dire – dalle mille sfaccettature, visto che ha avviato con l’Associazione Amarsi un po’ e con il brand di lingerie oversize Evha&Eva il suo percorso nel mondo delle modelle curvy partendo da un obiettivo sociale, quello dell’accettarsi, per poi diventare una delle portabandiera del movimento del ‘curvy è bello’ e una talent scout di potenziali curvy model.

L’accettazione di sé è la prima cosa per una donna, che sia una modella o meno“: questo in soldoni il motto di Elisabetta, che dopo anni di impegno per la valorizzazione del mondo curvy, offre oggi con la sua associazione booking, ma anche corsi di portamento e di posa fotografica per le potenziali modelle. Il suo target è più plus size: “A me – spiega la Viccica – si rivolgono principalmente clienti in cerca di modelle che indossano taglie dalla 48 in su. Ciò che è molto importante sottolineare è che ci sono dei requisiti di base essenziali e che essere curvy non significa in automatico poter essere una modella curvy. Serve avere presenza, saper sfilare, serve avere portamento, serve sapersi destreggiare in questo campo. Ed è importante anche avere un book professionale: foto scattate in bagno o in macchina con lo smartphone non lo sono affatto. Andreste mai a un colloquio di lavoro senza l’abbigliamento richiesto o con un curriculum pieno di errori? Se si vuole intraprendere un percorso di questo tipo, la professionalità è alla base di tutto”.

I requisiti fisici per le modelle plus size selezionate da Amarsi un po’ sono più flessibili rispetto a quelli di BeautyFull Models (ad esempio, per gli shooting fotografici non è sempre necessaria l’altezza, anche se aiuta molto con le proporzioni), ma non inesistenti. “Per il mio ambito – conclude la Viccica – , molto dipende dal messaggio che il cliente, o io, nei miei progetti, vogliamo trasmettere: la catwalk o il catalogo richiedono determinate misure, ma se si organizza un evento per far sentire le donne sensuali e creare le condizioni perché si accettino, tutte le misure sono gradite!”.

 

SHARE THIS

RELATED ARTICLES

46 COMMENTS

  1. Vorrei avere il coraggio di mostrarmi così come sono davanti ad una macchina fotografica senza vergognarmi . Vorrei sentirmi bella e vorrei che la gente m vedessi bella così come sono

  2. mi piacerebbe tornare ad accettare i miei chili in più e imparare a mettermi in mostra così come sono e non come vorrei essere…

  3. Vorrei anch’io candidarmi ed essere una modella curvy e il mio sogno da realizzare intenzione che non ho l’affetto ne di mia madre ne di mio padre vorrei avere una vita tutta mia e Vorrei sentirmi bella e vorrei che la gente mi vedessi bella così come sono

    1. Tutto dipende dalle richieste dell’agenzia o dell’azienda – professionista che la richiede. L’altezza generalmente richiesta, comunque, specialmente in Italia, parte dall’1,74 cm.

  4. Amo il mio corpo anche se è formoso, amo la vita è so che valgo anche con qualche chilo in più.. Amo il make-up e adoro le foto 😍

  5. Penso di avere un bel viso e dei bei capelli che lo contornano, anche se in carne (appunto) sono giustamente proporzionata.
    L’unica cosa in cui non rientro é l’altezza.
    Vorrei sapere se é necessaria anche solo per fare la FOTOmodella e se é possibile fare solo la FOTOmodella o se bisogna essere modella a tutti gli effetti.
    A chi potrei rivolgermi?
    Grazie in anticipo.

  6. Salve, sono una ragazza polacca ma da 14 anni vivo in Italia. Mi piacerebbe fare una modella , fotomodella curvy. Vorrei participarmi ,a chi devo rivorgelmi? Grazie in anticipo!!!!

  7. Sono una ragazza mamma.
    Ho I miei kg… Che apprezzo …. Anche se so un po tanti ….
    E vorrei saper de più per diventare top curvy

  8. La moda per me è sempre stata fonte di ispirazione per crescere, senza la moda non sarei quella che sono ora! La moda mi rappresenta la moda mi fa essere me stessa e soprattutto è tutta la mia vita.

  9. Non mi sono mai accettata ma oggi sono arrivata alla consapevolezza che oltre al fisico c’è molto altro. Ho imparato a volere bene alle mie forme e non me ne vergogno più. Mi piacerebbe trasmettere le mie emozioni agli altri e aiutare soprattutto chi non si sente bene con il proprio fisico

  10. Salve, il mio nome è Enza.
    Ho 34 anni, sono una restauratrice e sono una taglia plus size senza volerlo.
    Ho sempre avuto un fisico abbondante e tonico, e non nego che spesso mi ha creato imbarazzo.
    E’ da un pò che mi ronza in testa l’idea di presentarmi come modella curvy, ma non ho mai preso il coraggio per informarmi. E’ possibile avere ulteriori info? Non sono del mestiere ma mi è capitato di fare da foto modella per gioco. Grazie, a presto.

  11. Salve, il mio nome è Chiara
    Ho 22 anni ,Ho sempre avuto un fisico abbondante e tonico, e non nego che spesso mi ha creato imbarazzo.
    E’ da un pò che mi ronza in testa l’idea di presentarmi come modella curvy, ma non ho mai preso il coraggio per informarmi. E’ possibile avere ulteriori info?

  12. Come posso fare per entrare in questo mondo? C’è bisogno di un colloquio, foto non saprei … fatemi sapere

  13. Vorrei mettermi in gioco e far vedere k il fisico ank se nn si e magari si può fare una sfilata .come posso iscrivermi?

Leave a Reply to Nour boutaleb Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Sudore e irritazione del seno: ecco i rimedi

04/07/2020 . by Redazione Web

Moltissime donne sperimentano, in estate e quando fanno attività fisica, sudore e irritazione del seno. Prova a risolvere con...

READ MORE

Cosa fare a casa per non trascurarsi durante la quarantena

19/03/2020 . by Redazione Web

Pensando di dover restare a casa solo per qualche giorno, ci siamo tuffate nella tuta e nella pigrizia...

READ MORE

Centri antiviolenza in Italia: cerca qui se hai bisogno di aiuto!

25/11/2019 . by Redazione Web

In Italia, nel 2019, ogni 3 giorni una donna è morta per femminicidio. Se hai bisogno di aiuto rivolgiti ai centri antiviolenza...

READ MORE

Ashley Graham dà lezioni di fitness nel suo canale Youtube

07/11/2019 . by Noemi Matteucci

Thank Bod: ecco la rubrica Youtube in cui la modella curvy Ashley Graham dà lezioni di fitness!

READ MORE