ADVERTISEMENT

«Curvy negli anni ’70, coprivo i miei difetti. Oggi vi dico: amatevi!»: la testimonianza di Maria Grazia

testimonianza-plus-size-curvy-anni-70-copia

Riceviamo e pubblichiamo la testimonianza di una lettrice, Maria Grazia, 56 anni, che ci ha scritto per raccontare come ha vissuto la sua esperienza di donna curvy negli anni ’70, prima come bambina, poi da ragazza e da donna cicciottella. Non si mostra in foto, ma lascia un forte messaggio per tutte…

Mi piacerebbe raccontarmi… Ma soprattutto raccontare alle giovani donne formose di oggi come vivevamo noi nate negli anni ’60 la nostra, la mia  condizione di donne curvy negli anni ’70.

Erano i tempi della rivoluzione giovanile, della nuova consapevolezza, in cui anche le donne potevano finalmente dire qualcosa in quella società che stava esplodendo economicamente e che apriva nuovi orizzonti di benessere per tutti.

Da piccola ero una bambina cicciottella, e se devo essere sincera erano anche i tempi in cui essere bella in carne era percepito dalla società, fino a quel momento reduce da guerra e crisi economica, come indice di salute. Mai cosa fu meno veritiera, se ci penso oggi, ma tant’era.

Insieme a quella che dagli adulti era considerata la mia ‘ciccia di salute’, però, mi portavo dietro anche una serie di fastidi che scaturivano dalla cattiveria degli altri bambini come me, esattamente come ancora succede per tutte le bambine, adolescenti e donne in carne.

Io ero una “cicciabomba” per tutti, e questo mi creava qualche problemino: sapete, era come una seconda pelle che ti si cuce addosso e ti accompagna costantemente in ogni attimo della tua giornata. Poi si cresce, e la bambina diventa adolescente. vorrebbe vedersi bella e sentirsi dire che lo è, inizia a farsi sentire la competizione con le ragazze della stessa età: entri stretta in un paio di jeans e i rotolini escono impietosi, ti senti ‘brutta’ e pensi che così sarà per sempre.

L’età della mia giovinezza, fino ai 20 anni, era un’età in cui estetista e vestiti provocanti erano considerati generalmente in modo negativo; non si parlava molto del corpo femminile, se non per descrivere le prime top model o le bellissime attrici felliniane o hollywoodiane che si conoscevano. I modelli di riferimento erano molto limitati e c’era davvero poca consapevolezza rispetto alla propria immagine. Si seguivano i diktat del momento, insomma.

Il concetto di curvy negli anni ’70 non esisteva, non si era nemmeno lontanamente ai livelli odierni di emancipazione. Nel mio piccolo, per mascherare il sovrappeso, una decina di chili in più che consideravo come un grave difetto fisico, mi coprivo sempre all’inverosimile per non mostrare nulla di me. Vivevo la mia terza misura di reggiseno come una forma troppo provocante e per nasconderle indossavo sempre e solo maglie accollatissime.

Solo con il senno del poi mi sono resa conto di quanto male ho fatto a me stessa.

Oggi con gioia, invece, vedo che le cose sono cambiate, che il mondo curvy è una realtà che si sta facendo strada a gran voce e che, fortunatamente, reclama sempre più il suo posto in un mondo in cui si vive di stereotipi.

Perciò dico brave a tutte voi donne curvy che con orgoglio indossate i vestiti che più vi piacciono e i vostri rotolini senza la vergogna di mostrare un bel seno e dei bei fianchi. E soprattutto brave, perché siete piene di vita e prendete dalla vita a piene mani senza farvi problemi. È questo l’atteggiamento giusto, perché siete belle fuori e lo siete ancora di più dentro. L’ho capito tardi, ma fortunatamente ci sono arrivata anche io.

 

Maria Grazia, una curvy negli anni ’70 (e anche oggi)

 

P.S. Dimenticavo: un uomo apprezza una donna che mangia con gioia, anziché una che rigira la forchetta nel piatto!

SHARE THIS

RELATED ARTICLES

1 COMMENT

  1. le attrici felliniane e hollwoodiane del periodo erano spesso formose e bellissime.
    Comunque quel che piace agli uomini non dovrebbe essere fondamentale anche se tutti vogliamo piacere all’altro sesso

LEAVE COMMENT

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Sudore e irritazione del seno: ecco i rimedi

04/07/2020 . by Redazione Web

Moltissime donne sperimentano, in estate e quando fanno attività fisica, sudore e irritazione del seno. Prova a risolvere con...

READ MORE

Cosa fare a casa per non trascurarsi durante la quarantena

19/03/2020 . by Redazione Web

Pensando di dover restare a casa solo per qualche giorno, ci siamo tuffate nella tuta e nella pigrizia...

READ MORE

Centri antiviolenza in Italia: cerca qui se hai bisogno di aiuto!

25/11/2019 . by Redazione Web

In Italia, nel 2019, ogni 3 giorni una donna è morta per femminicidio. Se hai bisogno di aiuto rivolgiti ai centri antiviolenza...

READ MORE

Ashley Graham dà lezioni di fitness nel suo canale Youtube

07/11/2019 . by Noemi Matteucci

Thank Bod: ecco la rubrica Youtube in cui la modella curvy Ashley Graham dà lezioni di fitness!

READ MORE