ADVERTISEMENT

Obesity Day, “Camminare è salute” il motto dell’edizione 2016

obesity-day-2016-combattere-obesita-5

Il 10 ottobre è l’Obesity Day, la giornata dedicata alla prevenzione dell’obesità. Il motto della sedicesima edizione è “Camminare è salute” e anche quest’anno l’Associazione italiana di Dietetica e Nutrizione clinica – ADI, per tramite della sua Fondazione, organizza una campagna di informazione e sensibilizzazione su questa patologia. 
obesity-day-2016-combattere-obesita-3

Promozione di una vita sana Chi segue Semplicemente Curvy sa già che non amiamo sponsorizzare regimi alimentari rigidi e diete, specialmente quando queste fanno moda e vengono percepite come imposte dalla società per raggiungere uno standard fisico molto lontano dal nostro benessere. Chi ci segue sa anche, però, che non promuoviamo affatto l’obesità, ma un buono stato di salute generale accompagnato anche dalla serenità psicologica e possibilmente dal movimento. Ci sentiamo perciò in dovere di parlare di obesità intesa come patologia, e di scoraggiare a chi ne soffre, o a chi si avvicina a questo problema, di adagiarsi sugli allori. Abbiamo già parlato in due articoli dell’importanza dell’attività fisica descrivendo i benefici della camminata e tutti i vantaggi dell’acquagym.

Obesity Day E proprio sul movimento e sulle attività sportive è incentrato il claim dell’Obesity Day 2016 (“Camminare è salute), una “giornata del paziente” in cui il personale sanitario dei centocinquanta centri di dietologia ADI presenti su tutto il territorio italiano sarà a disposizione per colloqui gratuiti di informazione e consulenza, valutazioni del grado di sovrappeso e individuazione dei percorsi terapeutici nutrizionali più appropriati alla persona. Collegandosi al sito www.obesityday.org è possibile trovare il centro più vicino alla propria città, consultare le prestazioni, le attività offerte e verificare le modalità di accesso alla struttura. Nel corso della giornata i professionisti ADI concentrano la loro attività di sensibilizzazione sui due principali consigli della campagna 2016, ovvero, lo stile di vita mediterraneo e l’attività fisica.

obesity-day-2016-combattere-obesita-4Piramide alimentare e attività fisica L’obiettivo è quello di promuovere la filosofia della nuova piramide alimentare mediterranea, che concepisce l’alimentazione mediterranea come stile di vita quotidiano e non più come dieta. Alla base della nuova piramide, non vi sono più gli alimenti, ma i comportamenti come la convivialità, il movimento, il riposo, la biodiversità, la stagionalità dei prodotti, le attività gastronomiche. La camminata sarà l’attività fisica primaria consigliata dagli specialisti, il modo più semplice, veloce ed economico di mantenersi in forma passeggiando a passo spedito per 3 volte a settimana e per almeno 45 minuti. “L’attività fisica – ha dichiarato Giuseppe Fatati, presidente della Fondazione Adi – è il principale fattore in grado di influenzare positivamente la nostra salute. Non serve strafare o sudare copiosamente: la chiave di lettura di un buon uso dei proprio muscoli è costituita, durante l’attività fisica, da un ritmo cardiaco accettabile e dalla sensazione di piacere, con respirazione appena più frequente e profonda”.

camminata-fitness-bruciare-calorie-curvyBeat The Street a Terni Nella nostra città, Terni, l’Obesity Day sarà occasione per sperimentare il progetto “Beat the Street – Muoviamo Terni”, una sfida che incoraggia le persone a compiere a piedi o in bicicletta brevi viaggi attraverso i quartieri e i parchi della città con l’obiettivo di percorrere almeno 400.000 km nell’arco di 6 settimane. L’intento del progetto è quello di stimolare nell’intera comunità cittadina un cambiamento nei comportamenti e negli stili di vita, incoraggiare le persone a diventare più attive, promuovere la cittadinanza consapevole e rinsaldare vincoli di condivisione e solidarietà.

obesity-day-2016-combattere-obesitaObesità, dati e patologia cronica Scorretta alimentazione e inattività fisica sono, insieme al fumo e all’abuso di alcol, i principali fattori di rischio responsabili dell’86% delle morti in Europa e in Italia, che influiscono sul 75% della spesa sanitaria: questi i numeri dell’OMS, da cui è partita la campagna. Il Ministero della Salute italiano, invece, si sta muovendo in Senato per chiedere di riconoscere l’obesità come patologia cronica invalidante: “Riconoscere l’obesità come patologia cronica riconosce di conseguenza i diritti del paziente obeso – hanno dichiarato gli esperti Adi -. Serve inoltre potenziare – hanno detto – il numero di centri specializzati nella cura e nella prevenzione su tutto il territorio italiano, anche se questo richiede un aumento nel breve periodo della spesa nazionale sanitaria ma nel lungo periodo si tradurrebbe in un risparmio notevole visto che i costi diretti legati all’obesità oggi in Italia si stima siano pari a 22,8 miliardi di euro.

Allo scopo di sensibilizzare la popolazione a questa patologia e di far capire l’importanza della dieta in caso di obesità, l’Obesity Day sponsorizza il vademecum delle “Dieci cose da fare non fare, dire o non dire, per prendere nel verso giusto una dieta”.

SHARE THIS

RELATED ARTICLES

LEAVE COMMENT

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Sudore e irritazione del seno: ecco i rimedi

04/07/2020 . by Redazione Web

Moltissime donne sperimentano, in estate e quando fanno attività fisica, sudore e irritazione del seno. Prova a risolvere con...

READ MORE

Cosa fare a casa per non trascurarsi durante la quarantena

19/03/2020 . by Redazione Web

Pensando di dover restare a casa solo per qualche giorno, ci siamo tuffate nella tuta e nella pigrizia...

READ MORE

Centri antiviolenza in Italia: cerca qui se hai bisogno di aiuto!

25/11/2019 . by Redazione Web

In Italia, nel 2019, ogni 3 giorni una donna è morta per femminicidio. Se hai bisogno di aiuto rivolgiti ai centri antiviolenza...

READ MORE

Ashley Graham dà lezioni di fitness nel suo canale Youtube

07/11/2019 . by Noemi Matteucci

Thank Bod: ecco la rubrica Youtube in cui la modella curvy Ashley Graham dà lezioni di fitness!

READ MORE