ADVERTISEMENT

Recensione libro e film ‘Voglio una vita a forma di me’

voglio una vita a forma di me recensione libro film cover

Scopri la nostra lettura consigliata: il libro e film Voglio una vita a forma di me, di Julie Murphy

Incuriosita dal titolo Voglio una vita a forma di me,  mi sono imbattuta nella sua scrittrice Julie Murphy, una donna curvy, proprio come lo è Willowdean, la protagonista del suo libro. Tanti i feedback anche all’omonimo film (titolo originale Dumplin’) della regista Anne Fletcher del 2018, prodotto da Netflix, che vede come attrici principali, Danielle Macdonald e Jennifer Aniston, rispettivamente madre e figlia. Molti, nella pellicola, i tratti mancanti. Discutibile la scelta di soffermarsi su alcuni particolari più che su altri, a mio parere più significativi. Dopo aver letto il libro, ho trovato il film noioso, mi aspettavo di veder proiettate scene che mi avevano fatta sorridere e sognare, ma nulla.

voglio una vita a forma di me recensione-julie murphy
Da sinistra: Julie Murphy, Danielle Macdonald, Jennifer Aniston, Dolly Parton, “Dumplin'” Premiere

Willowdean è una teenager, sicura di sé, burrosa e con la battuta pronta. Fin da piccola la sua sola certezza nella vita era la zia Lucy, colei che le insegnato ad amarsi, a difendersi dai bulli, a fregarsene dei commenti della gente e ad amare la musica di Dolly Parton. Quando la zia scompare, si accentua il contrastato rapporto con sua madre Rosie, con incomprensioni, insicurezze e vibrazioni negative che Willowdean percepisce ogni qualvolta lei la chiama “polpetta”, un nomignolo che non la fa sentire accettata da sua madre, ex reginetta di bellezza e attuale organizzatrice del concorso di bellezza di Bluebonnet.

Willowdean è scoraggiata, sola e il fatto che un ragazzo possa essere interessato a lei la manda in crisi. Cerca qualsiasi cosa possa darle conforto finché, tra gli oggetti di sua zia, un segno la spingerà a mettersi in discussione ed iniziare questo percorso di crescita rendendola, contro il suo volere, la “Giovanna d’Arco delle ciccione”: si iscrive al concorso indetto da sua madre e altre ragazze in carne la seguiranno.

Per la prima volta. la forza trainante non le viene data dal ragazzo che continua a corteggiarla, ma proprio da se stessa: è lei che vuole dare una svolta alla sua vita, è lei che cerca di dimostrare a sua mamma cosa è capace di fare. Le amicizie la aiuteranno a definirsi, ma è lei Willowdean e solo lei può decidere chi essere nella sua vita.

Voglio una vita a forma di me, consigliato sì o no?

Un libro/film adatto agli adolescenti, ma senza troppe pretese. La trama rimane comunque abbastanza scontata. I personaggi, a parte la protagonista, sono poco caratterizzati e la trama a tratti confusa.

Lo consiglierei? Nì: se non brilla, alla fine si lascia comunque guardare con facilità e porta

con sé una morale.

Voto: 2,5/5

Editore: Mondadori

Collana:  I Grandi

Anno pubblicazione: 2016

Pagine: 342

ISBN: 9788804664956

SHARE THIS

RELATED ARTICLES

LEAVE COMMENT

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Sudore e irritazione del seno: ecco i rimedi

04/07/2020 . by Redazione Web

Moltissime donne sperimentano, in estate e quando fanno attività fisica, sudore e irritazione del seno. Prova a risolvere con...

READ MORE

Cosa fare a casa per non trascurarsi durante la quarantena

19/03/2020 . by Redazione Web

Pensando di dover restare a casa solo per qualche giorno, ci siamo tuffate nella tuta e nella pigrizia...

READ MORE

Centri antiviolenza in Italia: cerca qui se hai bisogno di aiuto!

25/11/2019 . by Redazione Web

In Italia, nel 2019, ogni 3 giorni una donna è morta per femminicidio. Se hai bisogno di aiuto rivolgiti ai centri antiviolenza...

READ MORE

Ashley Graham dà lezioni di fitness nel suo canale Youtube

07/11/2019 . by Noemi Matteucci

Thank Bod: ecco la rubrica Youtube in cui la modella curvy Ashley Graham dà lezioni di fitness!

READ MORE